Laser per ipertrofia prostatica HOLEP

Il laser per ipertrofia prostatica HOLEP

Il trattamento per ipertrofia prostatica con laser ad Holmio è una metodica simile alla TURP, con l’importante differenza che l’adenoma non viene resecato, ma viene scollato dalla capsula prostatica attraverso l’utilizzo di un laser. Questa tecnica viene utilizzata ad oggi per prostate con peso fino a 200 grammi ed è associata a numerosi vantaggi: ridotto sanguinamento, mantenimento del catetere vescicale solo per 24 ore con conseguente ridotta degenza ospedaliera.
La procedura, condotta di solito in anestesia loco-regionale, per via trans-uretrale (senza tagli), prevede l’utilizzo di una fibra laser ad Holmio che permette l’asportazione (enucleazione) completa dell’adenoma prostatico in grossi tranci di tessuto, che vengono sospinti in vescica. Successivamente tale tessuto viene asportato tramite un morcellatore. L’intervento dura di solito dai 40 ai 60 minuti, a seconda delle dimensioni dell’adenoma. Al termine dell’operazione viene posizionato un catetere vescicale che rimane in sede tipicamente per 24 ore. Durante questo periodo il paziente tipicamente non lamenta alcun tipo di disturbo. Una volta rimosso il catetere vescicale il paziente viene tenuto sotto controllo per alcune ore al fine di verificare la ripresa spontanea e valida della minzione e quindi dimesso nella medesima giornata.


Vuoi prenotare una visita ADESSO?

Lascia un commento

Dott. Eligio Vannozzi - Iscritto all' albo dei medici-chirurghi di Roma al n°50056