Sclerosi del collo vescicale

Per sclerosi del collo vescicale

si intende l’alterazione o ostruzione del tratto cervico-uretrale. Essa ha due forme: primitiva e secondaria. La forma primitiva è solitamente congenita, ma i sintomi si manifestano in genere intorno ai 25/30 anni, cioè quando inizia il processo di iperplasia prostatica. La forma secondaria è strettamente correlata a patologie esistenti: sclerosi multipla, lesioni del midollo e malattie legate alla sfera dei tessuti connettivali.

  CAUSE

La patologia può essere congenita o conseguente a casi di prostatite acuta/cronica o interventi a cielo aperto sulla prostata.

  SINTOMI

  pollachiuria
  nicturia
  stimolo frequente della minzione
  stranguria
  notevole diminuzione del getto urinario

  CURE

  farmaci (alfa-litici, anti-infiammatori, sintomatici)
  chirurgia

Vuoi prenotare una visita ADESSO?

Lascia un commento

Dott. Eligio Vannozzi - Iscritto all' albo dei medici-chirurghi di Roma al n°50056