Cistocele

Il cistocele

è lo scivolamento della vescica dalla sua sede verso la vagina. Si verifica, in una donna, quando la fascia vescico-vaginale si lacera. Affinchè tale scivolamento abbia luogo, devono presentarsi delle circostanze traumatologiche particolari, di una forza tale da indebolire il tessuto che sorregge e separa i due compartimenti anatomici adiacenti. Il cistocele è definito anche come prolasso anteriore. Può presentarsi in forme più o meno gravi (lieve, moderato, grave).

  CAUSE

Le cause di cistocele sono diverse: parto vaginale, sovrappeso o obesità, sollevamento di oggetti pesanti, tosse cronica e bronchite, stitichezza. Tutte queste cause sottopongono le strutture del pavimento pelvico a stiramenti e traumi ripetitivi. Ciò determina, nel tempo, un deterioramento progressivo, che culmina con la rottura delle strutture stesse.

  FATTORI DI RISCHIO

  Alto numero di parti vaginali
  Invecchiamento
  Isterectomia
  Genetica

  SINTOMI

  sensazione di pressione a livello di pelvi e vagina
  fuoriuscita di parte della vescica dalla vagina
  infezioni ripetute della vescica
  perdite di urina
  dolore dopo uno sforzo, tosse
  mancato svuotamento vescicale
  dolore durante un rapporto sessuale

  CURE

La terapia del cistocele dipende dalla severità dello stesso e dalla presenza o meno di un prolasso uterino. Cistoceli di primo grado non richiedono alcun trattamento particolare. Se la situazione si aggrava:

  esercizi di Kegel
  terapia non chirurgica: pessario, estrogeni
  intervento chirurgico

Vuoi prenotare una visita ADESSO?

Lascia un commento

Dott. Eligio Vannozzi - Iscritto all' albo dei medici-chirurghi di Roma al n°50056