Prostatectomia laparoscopica robotica

La prostatectomia laparoscopica robotica

con e senza asportazione dei linfonodi iliaco-otturatori rappresenta una delle possibilità chirurgiche per il tumore della prostata localizzato. La chirurgia robotica consente di eseguire l’intervento con particolari strumenti che passano all’interno di piccole cannule, inserite nell’addome attraverso piccoli buchi.
Una particolare telecamera e l’assistenza robotica consentono di operare guardando l’immagine del campo operatorio su di un particolare monitor con ricostruzione tridimensionale. I bracci robotici permettono di eseguire movimenti accurati con riduzione delle perdite di sangue intraoperatorie e una maggiore attenzione alla conservazione dei nervi erigendi. La durata della prostatectomia laparoscopica robotica varia dalle 4 alle 6 ore. Può essere necessaria la somministrazione di emotrasfusioni sia durante che nei giorni successivi l’intervento. La degenza post-operatoria di solito è inferiore ai 7 giorni. E’ indispensabile il mantenimento di un catetere vescicale per almeno 6 giorni.


Vuoi prenotare una visita ADESSO?

Lascia un commento

Dott. Eligio Vannozzi - Iscritto all' albo dei medici-chirurghi di Roma al n°50056